Via Saragozza 175
40135 Bologna
Cf 80039010378

quale architetto per LE CITTA' DEL FUTURO - 23 marzo 2018

quale architetto per LE CITTA' DEL FUTURO - 23 marzo 2018

Si informa che l'appuntamento con il Congresso Regionale degli Architetti, è stato riprogrammato per il giorno venerdì 23 marzo 2018 presso la Sala Maggiore (ex-GAM di Bologna) Piazza Costituzione 3, Bologna

In questa prima tappa di avvicinamento la Federazione regionale degli Architetti ha colto l’occasione per attivare un percorso di ascolto rivolto all’interno ed all’esterno alla nostra professione, che parte da oggi, con tempi molto serrati, e che proseguirà nei territori di competenza di tutti gli Ordini Architetti della Regione, nei prossimi mesi fino ad arrivare all’appuntamento di luglio.

Un ascolto mirato ad individuare sia le maggiori criticità - che pensiamo ciascuno di noi in cuor suo conosca assai bene - sia recepire le sollecitazioni esterne su quali siano le aspettative che la società civile, le istituzioni e gli altri stakeholders hanno rispetto al contributo del nostro mestiere, alla sua futura evoluzione, e quali risposte e soluzioni siamo in grado di dare, in termini di affidabilità, innovazione e efficienza, rispetto ai temi dell’Ambiente, della responsabilità sociale in un mondo dai repentini cambiamenti.

Questo abbiamo chiesto ai nostri ospiti per i loro interventi: cosa pensano possa essere in un prossimo futuro il ruolo degli Architetti nei fenomeni di trasformazione fisica del territorio, quali partnership attivare con il loro contributo e quali percorsi formativi saranno necessari. 

Sarà compito del Congresso portare a sintesi quanto emerso, cercando di fornire una lettura critica del presente, ed individuare una visione complessiva per il futuro della professione, ed il ruolo dell’architetto, per una crescita qualitativa ed equilibrata del nostro Paese.

L’obiettivo è quello di un nuovo riconoscimento del ruolo, di un nuovo patto sociale da siglare con il Paese, che possa consentirci di essere realmente utili, e come tali percepiti, negli strati profondi della società.

L’Ordine di Bologna ha in previsione di realizzare diversi momenti di ascolto che partiranno con il congresso e si declineranno fino a giugno ed è quindi importante per tutta la comunità degli architetti avere la massima partecipazione  e riuscire a portare i propri contributi, le proprie proposte e le proprie visioni per il nostro futuro.

Iscrizioni al convegno aperte su piattaforma imateria: link - CFP 5

Ufficio: 
Categoria: 
AllegatoDimensione
programma 542.95 KB