Via Saragozza 175
40135 Bologna
Cf 80039010378

Architetti e legalità: il riuso sociale dei beni confiscati

Architetti e legalità: il riuso sociale dei beni confiscati

Il riutilizzo di un bene confiscato rappresenta l’emblema della trasformazione mediante la quale un simbolo del potere mafioso diventa bene comune della collettività. L’architetto, nell’esercizio della sua professione e mettendo a disposizione le proprie competenze, può partecipare attivamente a questo processo di conversione, diventando parte integrante di un progetto di rinascita. Durante l’incontro verranno presentati progetti e opere di architettura realizzate su beni confiscati e sarà l’occasione per comprendere l’importanza strategica di questo strumento di riscatto sociale attraverso un dialogo con alcuni esponenti delle Istituzioni e del mondo imprenditoriale, da anni impegnati in questo settore.

PROGRAMMA

Registrazione architetti dalle ore 15:00

Ore 15:30
Introduzione all’incontro Arch. Pier Giorgio Giannelli Presidente dell'Ordine degli Architetti di Bologna

Ore 15:40
La nuova casa comunale a Castelvetrano (TP) Arch. Santo Giunta

Ore 16:20

Arch. Elena Leti
Consiglio Comunale di Bologna

Ore 16:40
Restart museum.
“La luce vince l’ombra – gli Uffizi a Casal di Principe” Arch. Giuseppe Diana

Ore 17:20
Rita Ghedini
Presidente di Cooperare con Libera Terra, Lega Coop

Ore 17:40
Concorso di progettazione in unica fase:
Compendio immobiliare del Castello di Miasino (NO). Consigliere Regionale Domenico Rossi, Arch. Roberta Romeo e Arch. Iunior Ilaria Tusino

Ore 18:20
Davide Mattiello
Relatore alla Camera dei Deputati delle modifiche delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione approvate con legge 17 ottobre 2017 n. 161

Ore 18:40
La mappatura georeferenziata dei beni sequestrati in Emilia Romagna
Ing. Francesca Praticò

Modera
la Prof.ssa Stefania Pellegrini Direttore del Master Universitario di II livello “Pio La Torre” in Gestione e Riutilizzo di Beni e Aziende Confiscati alle mafie.

Ore 19:00 Fine lavori

Ufficio: 
Categoria: 
AllegatoDimensione
ordarclegalitaeselr.pdf693.34 KB